Corsia preferenziale dei bus in via Montebello, annullate le multe a un...

Corsia preferenziale dei bus in via Montebello, annullate le multe a un automobilista

2619
0
CONDIVIDI

CatturaIl giudice di pace di parma ha annullato ben 9 multe elevate allo stesso automobilista, reo di aver percorso la corsia preferenziale riservata agli autobus in via Montebello. Cancellate con una sola sentenza sanzioni per circa 800 euro. La carenza di segnaletica sui varchi elettronici presenti, secondo il giudice, viola infatti la legge sulla privacy. A rivolgersi al giudice è stato il Movimento Nuovi Consumatori di Parma, basando tutto su due sentenze della Cassazione secondo le quali se la segnaletica manca dell’informazione sulla videosorveglianza di fatto rende inutilizzabili le immagini catturate. L’associazione del presidente Filippo Greci si spinge anche oltre, mettendosi a disposizione dei cittadini multati che volessero far causa al Comune per ottenere anche un risarcimento del danno.

Nel caso di via Montebello, inoltre, ci sarebbe anche un eccesso di segnaletica su un solo palo. Ben quattro segnali, tra i quali manca comunque quello relativo alla privacy e alla presenza delle telecamere. Secondo il codice della strada, su un unico palo non possono essere posti più di due segnali, al massimo tre in certi casi particolari. Ciò perché durante la guida il conducente non farebbe in tempo a vedere una segnaletica eccessiva.

Il Movimento Nuovi Consumatori si riserva ora un nuovo ricorso alla procura della Repubblica.

Nessun commetno