FabLab anche a Parma, da sabato 16 gennaio apre al Centro Polifunzionale...

FabLab anche a Parma, da sabato 16 gennaio apre al Centro Polifunzionale Casa nel Parco

704
0
CONDIVIDI

24866-stampante-3dParma avrà il suo primo FabLab, il laboratorio per la fabbricazione digitale basato sulla condivisione di macchinari, strumenti e tecnologie low cost e open source per la creazione di prototipi e prodotti. Non solo stampanti 3D quindi, ma anche laser cutter, fresa CNC, stampanti ad argilla e scanner 3D saranno a disposizione di cittadini, collettivi, enti, aziende del territorio, oltre che di tutti i makers del territorio.

Sabato 16 gennaio alle 10.30 presso il Centro Polifunzionale Casa nel Parco (Strada Naviglio Alto 4/1 Parma) verrà condiviso con l’intera cittadinanza questo importante traguardo “collettivo”.

Saranno presenti al fianco del Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, e dell’assessore alle Politiche Giovanili, Giovanni Marani, la senatrice Maria Mussini e l’ingegnere Dante Corradi, membro del Cda di Fondazione Cariparma.

Officine On/Off, progetto innovativo promosso dall’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Parma, ideato e gestito dalla cooperativa sociale Gruppo Scuola in collaborazione con l’associazione On/Off e con il sostegno di Fondazione Cariparma, fin dalla sua apertura si è distinto per i numerosi servizi, iniziative ed attività a sostegno dell’occupabilità e auto imprenditorialità giovanile tramite strumenti collaborativi come il coworking e la fabbricazione digitale opensource.

Grazie al contributo fondamentale di alcuni sostenitori e partner tecnici provenienti da tutta Italia si è conclusa da poco la prima fase della campagna di raccolta fondi partita il 13 dicembre 2014, in occasione del 1° compleanno di Officine On/Off. Il determinante sostegno ricevuto dalle aziende, dai privati, da enti e Istituzioni ha permesso di reperire e acquistare arredi e beni strumentali grazie ai quali sarà possibile sviluppare progetti imprenditivi, socio-educativi e formativi in sinergia con cittadini, scuole, associazioni, cooperative, gruppi e imprese. Il FabLab si configura come una nuova e importante risorsa a disposizione della comunità tutta per favorire l’occupabilità, l’auto-imprenditorialità e lo sviluppo delle competenze.

Nessun commetno

Lascia una risposta: