Unifidi regionale, Samorè presidente. Nel Cda il parmigiano Alberto Bertoli

Unifidi regionale, Samorè presidente. Nel Cda il parmigiano Alberto Bertoli

1172
0
CONDIVIDI

Tiziano Samorè - UnifidiC’è anche Alberto Bertoli, segretario provinciale Confartigianato Imprese Apla Parma, nel nuovo direttivo di Unifidi Emilia Romagna, che sarà presieduto dal ravennate Tiziano Samorè. Sarà proprio l’ex sindaco di Brisighella a guidare l’importante confidi regionale, succedendo al ferrarese Sergio Capatti.

Samorè dal 1999 è in Confartigianato dove ha ricoperto prima l’incarico di segretario della Sezione di Faenza, poi quello di vicesegretario provinciale e direttore di Confartigianato Servizi. “Ringrazio il Consiglio di Amministrazione di Unifidi – ha dichiarato il Presidente Samorè – per la fiducia che mi è stata accordata. Fare oggi il Presidente di Unifidi significa impostare un processo di revisione e riorganizzazione molto complesso, ma di questo vi è necessità se vogliamo riportare al centro dell’interesse delle Aziende questo Confidi, in un momento di grande difficoltà del rapporto tra credito e piccole e medie imprese”.

Ad Unifidi aderiscono più di 75.000 piccole e medie imprese emiliano romagnole, le quali ricevono garanzie complessive per circa 750 milioni di euro. Il consiglio d’amministrazione, su proposta del presidente Samorè, ha nominato vicepresidente il consigliere Massimo Mazzavillani.

L’assemblea dei soci, inoltre, ha nominato membri del consiglio d’amministrazione, oltre al parmigiano Alberto Bertoli, anche Fabio Bezzi, Giampaolo Lambertini, Franco Napolitano, Luca Puccini, Amilcare Antonio Renzi. Sindaci effettivi saranno Luca Lambertini, Luciano Paradisi, Giovanni Battista Furno, supplenti, invece, Rino Costa Zaccarelli e Clementino Vaccari.

Nessun commetno

Lascia una risposta: